Anatomy Awards 2017, Oscar da Monica Bellucci a Penelope Cruz

Domenica notte sarà tempo di Oscar ma intanto il sito Mr. Skin ha assegnato i suoi ormai tradizionali Anatomy Awards. Si tratta dei premi assegnati alle scene e agli attori che si sono distinti in scene di nu. do o ad alto tasso er. oti. co, divise secondo categorie come negli Oscar ufficiali solo… molto più particolari. Come ogni anno è stato assegnato anche un premio alla carriera, andato questa volta a Penelope Cruz.

C_2_articolo_3058495_upiImagepp

Come sempre si va dalle categorie più tradizionali, come quella per la “Migliore debuttante se. nza ve. li” o per il “Miglior se. no”, alle più fantasiose, coniate in modo da “premiare” una particolare scena. Quest’anno si distinguono “Miglior attrice lavata da Gerard Depardieu“, per una Audrey Bonnet in nu. do integrale in una scena di “The End” insieme all’attore francese, e le “Migliori fossette sul se. de. re” della burrosa Hannah Murray in “Bridgend”.

C’è spazio anche per una statuetta italiana, con Monica Bellucci e il suo “Miglior nu. do over 50” in “Mozart In The Jungle”. Penelope Cruz invece viene premiata per una carriera in cui l’impatto scenico del suo corpo è andato di pari passo con il suo talento. Dai primi successi con Bigas Luna, in “Volaverunt” e “Prosciutto prosciutto”, fino all’ultimo “Ma ma – Andrà tutto bene”, dove il nudo è quello scioccante di una donna sottoposta a mastectomia.

Anatomy Awards 2017, Oscar da Monica Bellucci a Penelope Cruzultima modifica: 2017-02-26T23:26:54+00:00da ellenaellena73
Reposta per primo quest’articolo