Gigi Hadid non sfilerà a Shanghai, la Cina non la vuole

La Cina ha tarpato le ali all’angelo Gigi Hadid che insieme alle sue colleghe avrebbe dovuto sfilare a Shanghai sulle passerelle del celebre show di Victoria’s Secret il 28 novembre. Pare che il motivo del suo fermo sia dovuto a un video social, ritenuto per molti razzista, risalente allo scorso febbraio in cui Gigi giocava con un biscotto a forma di Buddha e ne imitava gli occhi a mandorla.

C_2_fotogallery_3084054_9_image

Era felice di partire per la Cina con la sorella Bella e le sue compagne d’avventura, ma per Gigi il sogno di sfilare per lo show più atteso di Victoria’s Secret non si potrà mai realizzare. Lei, su Twitter fa sapere che adora la famiglia di VS e con lo spirito sarà vicino alle ragazze. E ovviamente guarderà lo spettacolo in televisione in attesa del prossimo evento.

La 22enne top model si è vista così sfumare un’opportunità per aver pubblicato tempo fa un video, poi eliminato, in cui si faceva beffa degli occhi a mandorla. Ma Gigi non è l’unica non gradita in Cina. A farle compagnia anche alcune top model russe e ucraine  che si sono viste rifiutati i visti di accesso.

Gigi Hadid non sfilerà a Shanghai, la Cina non la vuoleultima modifica: 2017-11-18T07:05:42+01:00da ellenaellena73
Reposta per primo quest’articolo